Ultima modifica: 15 novembre 2018
Convitto Nazionale Pietro Longone > L’istituto > sportello psico-pedagogico

sportello psico-pedagogico

Anche quest’anno la nostra scuola rinnova durante l’anno scolastico la proposta di assistenza e orientamento psicopedagogico per le sez A e B della scuola secondaria di I grado affidato al dott. Stefano Monti, psicologo e psicoterapeuta con pregressa esperienza di insegnamento.

Al professionista si potranno rivolgere alunni, genitori e personale scolastico per problematiche relative all’età evolutiva, connesse con il benessere psicofisico, l’apprendimento, le relazioni tra pari e adulti e i rapporti scuola-famiglia.

Il progetto si svilupperà con la seguente modalità:

  • uno “sportello di ascolto” che offre la possibilità ad alunni, genitori e docenti di avere un confronto con lo psicologo scolastico, il quale potrà orientare qualora si presentassero problematiche in grado di turbare il benessere e la serenità degli allievi e il loro percorso di apprendimento. L’attività di ascolto si potrà svolgere nei giorni di mercoledì nelle ore comprese fra le 8.30 e le 10.30 previo appuntamento preso personalmente o a seguito di un messaggio che gli interessati potranno lasciare nell’apposita cassettina postale collocata nell’atrio.
  • un percorso di “orientamento scolastico” la cui finalità è quella di aiutare i ragazzi a compiere le scelte future in modo il più possibile consapevole e sereno. Gli strumenti di intervento utilizzati saranno: colloqui, test psico-attitudinali e questionari.
  • collaborazione con i Consigli di classe dei docenti per analizzare singoli casi e dinamiche interne alle diverse classi, ed individuare le modalità più opportune di approccio didattico.

Il servizio non assume carattere diagnostico o psicoterapeutico. Nello svolgimento dei propri interventi il dott. Monti potrà utilizzare, secondo il codice deontologico regolante la sua professione, materiali, strumenti, test, metodi di lavoro a suo giudizio indispensabili per la gestione delle situazioni affrontate.
Nel corso dei colloqui potrebbero essere resi noti alcuni dati sensibili relativi agli interlocutori. Per tali motivi si assicura che il trattamento di tali dati sarà improntato su principi di correttezza, liceità e trasparenza e di tutela della riservatezza e dei diritti di adulti e minori.
Vi informiamo, inoltre, che i docenti di classe e i responsabili per l’orientamento scolastico potranno avvalersi della consulenza e del parere dello psicologo condividendo con lo stesso solo le informazioni strettamente necessarie per la programmazione e l’attuazione di specifici progetti d’intervento preventivo, formativo e di orientamento a favore degli alunni.
Entrambi i genitori o il tutore  di ogni alunno  dovranno compilare e sottoscrivere la seguente dichiarazione e consegnarla al docente coordinatore di classe sia in caso di consenso sia di non consenso.

versione stampabile .pdf  VEDI/SCARICA